Fotovoltaico

HydroEnergy

Pannelli Solari

In questo caso la materia prima per la produzione d' energia alternativa viene dall'elemento più importante in natura: il raggio solare. I pannelli solari termici grazie all'utilizzo del calore proveniente dal sole permettono di riscaldare l'acqua sanitaria fino a 70° in estate, ben al di sopra dei normali 40°-45° necessari per una doccia. I pannelli solari termici non mirano a sostituire i classici scaldabagni o caldaie a gas che normalmente usiamo nelle nostre abitazioni ,ma il loro scopo è quello di supportare i mezzi già esistenti con in più il grosso vantaggio economico legato alle spese del gas. Esistono 2 tipologie di impianti solari:

A CIRCOLAZIONE NATURALE:
Nel caso della circolazione naturale a termosifone, per far circolare il fluido vettore nel sistema solare, si sfrutta la convezione. Il liquido vettore riscaldandosi nel pannello solare si dilata e galleggia rispetto a quello più freddo presente nello scambiatore del serbatoio di accumulo spostandosi , quindi, nello scambiatore posto più alto rispetto al pannello solare cedendo il suo calore all'acqua sanitaria del secondario. Questa tipologia è più semplice di quella a circolazione forzata. Non esiste consumo elettrico dovuto alla pompa di circolazione e alla centralina solare differenziale presente nel sistema a circolazione forzata.


A CIRCOLAZIONE FORZATA:
Nel caso della circolazione forzata, la circolazione del liquido avviene con l'aiuto di pompe solo quando nei pannelli il fluido vettore si trova ad una temperatura più elevata rispetto a quella dell'acqua contenuta nei serbatoi di accumulo. Per regolare la circolazione ci si avvale di sensori elettrici che confrontano la temperatura del fluido vettore nel collettore con quella nel serbatoio di accumulo.
Un pannello termico della dimensione di un metro quadro riesce a soddisfare in media 80-130 litri d'acqua calda al giorno alla temperatura media di 40°. Il consumo medio di acqua calda per persone è di circa 30-50 litri al giorno, pertanto un metro quadro di pannello dovrebbe soddisfare le esigenze d'acqua calda di 1-2 persone.

 

Esistono diverse tipologie di pannello solare, il più utilizzato è il pannello PIANO
Un collettore piano è costituito da:
• Una lastra trasparente di vetro, che fa passare le radiazioni in arrivo e blocca quelle in uscita.
• Un assorbitore di rame, che è un buon conduttore di calore, in esso sono ricavati molti canali dove circola acqua o aria.
Il Sole scalda la piastra, che a sua volta scalda l'acqua o l'aria.
• Isolante termico, che impedisce la dispersione di calore.